top of page

Itinerari Sardegna - Viaggio nel tempo tra San Vito e Villaputzu

Aggiornamento: 22 nov 2022

Quello che vi propongo oggi è un viaggio nel tempo. Si svolgerà in due comuni, ovvero San Vito e Villaputzu. Per visitare tutto vi basterà mezza giornata, i siti sono facilmente raggiungibili e per nulla impegnativi 😊 detto questo partiamo:


salone del 900 abbandonato sardegna, raggio di sole
Miniera di Monte Narba (San Vito) - Ph. BIBI PINNA

1️⃣ Villaggio di Monte Narba (San Vito)

Venne costruito nel 1864, nel giro di breve tempo divenne uno dei principali giacimenti di piombo e argento d’Italia. Qua vi lavoravano circa 900 persone. All'interno del villaggio erano presenti tutti i comfort di una vera e propria città. Linea telefonica, energia elettrica, un ospedale, una falegnameria, officine, rivendite e tutte le abitazioni dei lavoratori, comprese alcune strutture lussuose, come la bellissima villa Madama. Purtroppo ad oggi gran parte delle strutture sono crollate, come Villa Madama ormai impraticabile.

Fortunatamente alcuni piccoli tesori sono giunti a noi, come un trattore ormai sepolto nella vecchia officina, e i bellissimi affreschi nel palazzo amministrativo, fatti nel 1916 durante la prima guerra mondiale da un ufficiale austriaco. Purtroppo la miniera venne chiusa definitivamente nel 1935 a causa della crisi e del minerale ormai esaurito.

📍VEDI POSIZIONE SU GOOGLE MAPS - Miniera di Monte Narba (rudere)



 

2️⃣ Necropoli di Pranu Narbonis (San Vito)

Nella periferia del centro abitato di San Vito si trova la piccola ma bellissima necropoli di Pranu Narbonis. È composta da tre Domus de Janas scavate nella roccia granitica nella seconda metà del IV millennio a.C. (cultura di Ozieri). Molto semplice da raggiungere (si parcheggia a pochi metri) e ben segnalata.

📍VEDI POSIZIONE SU GOOGLE MAPS - Necropoli di Pranu Narbonis



 

3️⃣ Nuraghe Asoru o Basoru (San Vito)

Un bastione trilobato che varia dai 5 ai 7 metri di altezza. Una torre principale che arriva a 11 metri di altezza, e tante, tante leggende sulla "ricostruzione" della sua torre... comunque sia questo gigante potrebbe essere una vera meta turistica. A due passi dalla ss125 (e dalle più famose coste di Muravera) e facilmente raggiungibile da tutti trovandosi a bordo strada.

📍VEDI POSIZIONE SU GOOGLE MAPS - Nuraghe Asoru o Basoru



 

pozzo sacro nuragico, archeologia con cane
Pozzo Sacro Is Pirois (Villaputzu) - Ph. BIBI PINNA

4️⃣ Pozzo Sacro Is Pirois (Villaputzu)

Questa è l'ultima tappa di questo mini itinerario. Il pozzo sacro di Is Pirois è tra i meglio conservati di tutta l'isola. A distanza di millenni dalla sua edificazione, ancora oggi il pozzo è perennemente colmo d'acqua, anche durante le estati più torride. Erroneamente la copertura del pozzo viene identificata dal cartello presente in loco come "nuraghe", indicazione assolutamente errata.

📍VEDI POSIZIONE SU GOOGLE MAPS - Pozzo Sacro Is Pirois (Villaputzu)


E con questo, questo itinerario è concluso, è perfetto anche per i nostri amici pelosi ❤️🐶. Tutti i siti indicati sono ad ingresso libero senza nessuna gestione. Buona Sardegna oltre al Mare a tutti 😊 - BIBI PINNA



282 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

1 comentário


ciao, sono sergio bottanelli, non sardo ma innamorato della sardegna, volevo segnalare, ma forse non sono stato attento io , che in zona villapuzzo ci sono delle bellissime janas che sul vs itinerario non ho visto.



Curtir
bottom of page